Clicca qui per leggere la nostra risposta a COVID-19.

Salute e sicurezza

//Salute e sicurezza
Salute e sicurezza2020-05-07T22: 23: 09 + 00: 00

La nostra risposta a COVID-19

La sicurezza e il benessere dei nostri clienti, volontari e personale è la nostra massima priorità.

Mentre la nostra comunità risponde allo scoppio della COVID-19, Second Harvest of Silicon Valley rimane impegnata nella nostra missione sapendo che i nostri membri della comunità più vulnerabili sono profondamente e sproporzionatamente influenzati da crisi pubbliche come questa. Siamo in costante comunicazione con i nostri partner, personale e volontari per mantenere pratiche sicure che garantiranno che alimenti nutrienti continuino a fluire nella comunità.

Lunedì 16 marzo 2020 sono state le banche alimentari nominato ufficialmente dal Dipartimento della sanità pubblica della California come fornitore di servizi essenziali. A causa di questa importante inclusione nelle linee guida del CDPH, prevediamo di rimanere pienamente operativi in modo da poter continuare a servire la nostra comunità.

Mentre la crisi continua, ci aspettiamo un aumento del bisogno man mano che i membri della comunità vengono licenziati, perdendo i salari orari e costretti a esaurire i risparmi pur continuando a provvedere alla loro famiglia. A Second Harvest, abbiamo la fortuna di avere una comunità di sostenitori che chiedono, "Come posso aiutare adesso?"

Donazioni

Se sei in grado di fornire supporto finanziario, le donazioni possono essere fatte online.

Fare un regalo

Donazioni aziendali

Marvell sta sfidando le aziende locali a innovare con loro e donare in modo creativo per servire la comunità.

Fai un regalo aziendale

Volontariato

Facciamo ancora affidamento su una forza lavoro volontaria per aiutarci a pre-box e distribuire cibo alla comunità. Se sei in buona salute e hai tempo, puoi iscriviti per un turno qui. Puoi anche trovare a elenco delle agenzie partner con cui collaboriamo e che hanno anche bisogno di aiuto nelle loro distribuzioni.

Iscriviti per fare volontariato

Grazie per averci supportato ora e sempre. Non potremmo fare questo importante lavoro senza di te.

Leggi le storie di COVID-19

Precauzioni per la salute e la sicurezza

Stiamo seguendo le raccomandazioni dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) per aiutare a fermare la diffusione dei germi e abbiamo pubblicato le loro linee guida nelle aree pubbliche come promemoria per coloro che arrivano alla banca del cibo. Inoltre, abbiamo sempre fatto quanto segue per salvaguardare i volontari presso le nostre strutture:

  • Chiedi a chiunque non si senta bene, per favore annulla e unisciti a noi un'altra volta
  • Richiedere a tutti i volontari di lavarsi le mani e usare sempre i guanti, che forniamo

Aumento dei processi di pulizia e sanificazione

La salute, la sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti, volontari e clienti è una priorità assoluta. Le nostre tre sedi di magazzino vengono pulite e igienizzate quotidianamente nell'ambito delle nostre normali pratiche commerciali e, in risposta a questa crisi, abbiamo aumentato la frequenza e l'estensione di tali pulizie, che include:

  • Mantenimento delle pratiche sicure a cui aderiamo come normale corso di operazioni 365 giorni all'anno.
  • Aumentare la frequenza di pulizia delle superfici ad alto tocco, inclusi contatori, ripiani del tavolo, maniglie delle porte, sanitari, servizi igienici, telefoni, tastiere, ecc.
  • Installazione di distributori di disinfettante per le mani in ciascuna delle nostre strutture in aree ad alto volume tra cui stanze per la pausa, sale conferenze e hall.
  • Pubblicazione di volantini informativi relativi alla riduzione / consapevolezza del rischio COVID-19 in ciascuna delle nostre strutture, anche nei bagni.

Alcuni dei modi in cui affrontiamo la sicurezza nelle nostre distribuzioni includono:

  • Tenere informati i nostri partner e volontari
  • Ricordando a tutti le regole di manipolazione degli alimenti sicure che seguiamo 365 giorni all'anno
  • Richiede che i guanti vengano indossati per tutte le attività e cambiati se un volontario o un membro dello staff si toccano il viso o usano il telefono
  • Fornitura di risorse informative dal CDC e dal dipartimento di sanità pubblica
  • Distribuire i poster del CDC "Stop the Spread of Germs" (in più lingue) a tutti i nostri partner e siti di distribuzione

Riduzione dei contatti

Uno dei modi migliori per proteggere i nostri volontari e il nostro personale è applicare le pratiche di allontanamento sociale. Abbiamo aumentato il personale del nostro piano di gestione dei volontari presso le nostre strutture per garantire che, durante lo smistamento e la boxe, tutti i partecipanti mantengano una distanza di sei piedi l'uno dall'altro.

Considerati i problemi di salute e le normative relative alle riunioni pubbliche, stiamo fornendo risorse per le agenzie partner. Oltre al distanziamento sociale (mantenendo un metro di distanza tra tutte le persone della distribuzione), abbiamo anche adattato le nostre distribuzioni:

  • Pre-boxing alimentare nel nostro magazzino per ridurre la quantità di tocchi tra volontari e clienti in loco e per spostare la linea più rapidamente.
  • Consentire a familiari / amici di raccogliere cibo per conto di coloro che non sono in grado di partecipare a causa di maggiori fattori di rischio.
  • Incoraggiare i partner a prendere in considerazione l'idea di spostare la propria distribuzione all'esterno e / o di istituire un sistema drive-through.

Mentre questa situazione continua ad evolversi, siamo pronti ad adattare il nostro approccio e spostare le nostre operazioni per mantenere un ambiente sicuro per tutti.

FAQs

Man mano che la situazione si sviluppa continuamente, ci stiamo muovendo rapidamente per identificare e attuare cambiamenti nelle nostre distribuzioni alimentari che siano misurati, sicuri e scalabili in modo da poter meglio servire la nostra comunità durante questa crisi. Continueremo a tenere distribuzioni con la nostra rete di partner, monitorando attentamente le raccomandazioni del dipartimento sanitario e apportando le modifiche necessarie. Se una distribuzione viene annullata, i clienti possono chiamare la nostra hotline Food Connection all'indirizzo 1-800-984-3663 per scoprire la posizione più vicina a loro che è in funzione.

Second Harvest si impegna a fornire cibo nutriente e gratuito a chiunque abbia bisogno, anche se non ha mai avuto bisogno dei nostri servizi prima o ne ha bisogno solo temporaneamente. Per scoprire dove si trova la distribuzione di generi alimentari più vicina, i nostri vicini possono:

Per visualizzare un elenco di fornitori di pasti, clicca qui.

Per un elenco delle scuole locali che continuano a fornire pasti alla comunità durante le chiusure COVID-19, clicca qui.

Al momento non raccomandiamo che gli anziani (65+) o chiunque abbia una patologia cronica si offrano volontari. Se appartieni a uno di questi gruppi e vorresti comunque aiutare la banca del cibo durante questo periodo, puoi farlo donare online.

Al momento abbiamo preso la decisione di non accettare più donazioni di prodotti alimentari nelle nostre tre sedi di magazzino. Nel tentativo di far rispettare gli standard di distanza sociale, non possiamo gestire ulteriore traffico pedonale nelle nostre lobby e magazzini. Per favore, considera di fare un donazione finanziaria anziché.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), la Food and Drug Administration (FDA) e la Dipartimento della sanità pubblica della California (CDPH) al momento non sono a conoscenza di segnalazioni che suggeriscano che COVID-19 possa essere trasmesso da alimenti o imballaggi alimentari.

A decorrere dal 17 aprile 2020, La contea di San Mateo ha emesso un ordine che tutti devono indossare i rivestimenti per il viso quando visitano o lavorano in attività essenziali. È anche La forte raccomandazione della Contea di Santa Clara adottare questa politica.

Cosa significa questo per il personale e i volontari?

Il personale e i volontari devono indossare sempre una copertura per il viso mentre lavorano o attraversano aree / spazi condivisi.

Cosa significa questo per i clienti?

I clienti sono tenuti a coprirsi il viso quando visitano servizi essenziali come dispense, distribuzioni di generi alimentari o programmi alimentari. I clienti che raccolgono cibo nella propria auto quando assistono a una distribuzione drive-thru non sono tenuti a indossare una maschera.

La nostra missione rimane ancora quella di fornire cibo a chiunque ne abbia bisogno, quindi vogliamo evitare di allontanare chiunque dal procurarsi il cibo per mancanza di una copertura per il viso. Nel caso in cui un cliente non possa coprirsi la faccia, un volontario può portare loro il cibo se ha una macchina, o fornire una copertura per il viso da usare in linea, quando possibile.

Che cosa è considerato una copertura per il viso? 

Mentre maschere, sciarpe o bandane possono essere i più ideali, è possibile utilizzare qualsiasi panno che copra il naso, la bocca e l'area circostante di una persona; i bambini di età pari o inferiore a 12 anni non sono tenuti a indossare i rivestimenti per il viso. I rivestimenti per il viso che non vengono eliminati dopo ogni utilizzo devono essere puliti frequentemente.

Puoi trovare informazioni che il CDC ha pubblicato sui rivestimenti in tessuto per il viso, incluso come crearne uno tuo, Qui.

Second Harvest fornirà maschere?

Forniremo maschere usa e getta per uso alimentare quando avremo forniture disponibili. Abbiamo un numero limitato di maschere per il personale e i volontari di Second Harvest e forniremo maschere monouso quando saranno disponibili. In assenza di Second Harvest, le maschere fornite, i volontari e i clienti devono fornire i propri rivestimenti per il viso.

Italian
English Spanish Vietnamese Chinese Tagalog Russian Arabic Dutch French German Italian