Clicca qui per leggere la nostra risposta a COVID-19.

Tutti sono benvenuti

Tutti sono benvenuti

Un uomo sente ridere dal cortile di un vicino. Teste vibranti di cavolo spuntano da scatole marroni e brocche di latte oscillano in piccole mani al ritmo di un ronzio gioioso. Quando quest'uomo entra nella sua casa, i suoi figli chiedono perché non possono raccogliere anche frutta fresca da scuola. Incubi di scartoffie e una piccola nota che influisce sul rinnovo della sua prossima carta verde lo zittiscono.

Riceveva cibo fresco e salutare da Second Harvest, ma ora si offre volontario alle riunioni della comunità. Ha acquisito familiarità con il tavolo dei rinfreschi: i tre graffi sul lato sinistro e un grande squarcio sulla destra. Alcune sere, la sua famiglia mangia solo biscotti o torte. È grato per i giorni in cui panini o insalate si siedono su piatti di plastica neri.

La storia di cui sopra proviene da un vero cliente che si è iscritto ai programmi Second Harvest più di un anno fa. Ora, si preoccupa di rischiare la sua residenza ricevendo aiuto. Non sarà più in grado di avere cibo sano al suo tavolo.

Il responsabile del collegamento alimentare Vicky Avila-Medrano ha osservato come la paura indebolisca le comunità di migranti. Spiega: “Voci e drammatica copertura mediatica hanno convinto molti immigrati che lo scenario peggiore è reale. I clienti si avvicinano e chiedono timidamente: "Questa decisione del governo mi influenzerà?" Spiego che Second Harvest accoglie tutti coloro che possono beneficiare dei nostri programmi. Spieghiamo e motiviamo ma non spingiamo. "

Tutti i clienti dovrebbero sentirsi accolti, potenziati e a proprio agio quando ricevono cibo da Second Harvest.

La fame non è politica - restiamo concentrati sulla nostra missione. Bolle che circondano prugne luccicanti e broccoli croccanti ora invitano i clienti nei nostri siti con un messaggio di ospitalità in sette lingue. Questi nuovi volantini sono progettati per calmare le paure legate all'immigrazione e accedere ai nostri servizi. Si ricorda ai visitatori che "tutti sono benvenuti qui" e che Second Harvest non è un'agenzia governativa.

Il nostro obiettivo è fornire alle persone il cibo nutriente di cui hanno bisogno per prosperare. Nessuno dovrebbe soffrire la fame nella Silicon Valley.

Questi poster accolgono i clienti presso le agenzie partner di Second Harvest.

Second Harvest è qui per aiutarti con risorse alimentari gratuite. Forniamo generi alimentari gratuiti e pasti caldi e aiutiamo i clienti a richiedere CalFresh. Le famiglie si collegano a scuola e ai pasti estivi.

Incoraggiamo le persone a chiamare le relazioni con i donatori al numero 866-234-3663 o inviare un'e-mail a donor.relations@shfb.org per qualsiasi domanda o dubbio.

Ho bisogno di cibo? Contatta il nostro team multilingue di Food Connection all'indirizzo 1-800-984-3663 o visitare shfb.org/getfood.

Di |2019-12-10T21: 55: 50 + 00: 006 novembre 2018|patrocinio, Notizie e aggiornamenti, Politica|
Italian
English Spanish Vietnamese Chinese Tagalog Russian Arabic Dutch French German Italian