Dai ciò che conta

Attualmente forniamo cibo a una media di 500.000 persone ogni mese, il doppio del numero di vicini che servivamo prima della crisi.

STORIE IN EVIDENZA 

BAMBINI

PERCORRIBILE IN AUTO

GLI ANZIANI

CONSEGNA A DOMICILIO

FAMIGLIE

RONSON, AUTISTA

Ronson Green è un padre molto amato e un membro dello staff di Second Harvest.

Quando abbiamo chiesto a Ronson com'era essere un lavoratore essenziale durante una pandemia globale, ha condiviso: “È molto divertente. Le giornate non sono mai lente come autisti qui a Second Harvest. Consegnare cibo ai nostri partner è sempre gratificante. Ci ringraziano sempre e ho molte persone che non vedo l'ora di vedere sulle mie vie ".

In questo mese della storia dei neri, celebriamo le storie, le voci e i successi dei neri nella nostra organizzazione. Comprendiamo che una delle forze alla base dell'insicurezza alimentare è il razzismo sistemico e restiamo impegnati a portare cibo nutriente a chiunque ne abbia bisogno.

Ronson

TARRYL, UFFICIALE DELLA FONDAZIONE FILANTROPIA

Incontra Tarryl! Tarryl è stata assunta come nostra assistente amministrativa nello sviluppo nel febbraio 2016. Meno di un anno dopo, è stata promossa a funzionario filantropico della fondazione.

Quando le abbiamo chiesto cosa l'ha spinta a lavorare in una banca del cibo, ha detto: "Credo che avere accesso a cibo nutriente sia un diritto umano e sono ispirata dal lavoro che facciamo ogni giorno".

In questo mese della storia dei neri, celebriamo le storie, le voci e i successi dei neri nella nostra organizzazione. Comprendiamo che una delle forze alla base dell'insicurezza alimentare è il razzismo sistemico e restiamo impegnati a portare cibo nutriente a chiunque ne abbia bisogno.

Tarryl

NHON, SAN JOSE

In un parcheggio di dimensioni industriali a East San Jose c'è una distribuzione di cibo che serve 750 famiglie ogni settimana. Tra tutti i clienti drive-thru e walk-up, il 71enne Nhon spinge pazientemente il suo carrello in prima fila. Indossa una maschera fatta in casa per proteggersi il viso e guanti di plastica per coprirsi le mani; è pronto a raccogliere la sua taglia settimanale in mezzo alla pandemia globale. Mette metodicamente gli oggetti delle scatole nel carrello: verdura, frutta, petti di pollo, latte, olio da cucina, riso e altri oggetti stabili.

Prima che iniziasse il ricovero sul posto, Nhon e sua moglie avevano una routine: avrebbero preso l'autobus per le lezioni di ESL e poi avrebbero preso il cibo in una distribuzione di cibo della comunità prima di tornare a casa. Ma una volta che tutto ha iniziato a chiudersi, Nhon è rimasto bloccato ...

Leggi di più >
Nhon

ED, COORDINATORE REGIONALE DEL PROGRAMMA

Ed, un ex cliente e attuale membro dello staff di Second Harvest della Silicon Valley, è abituato a fornire frutta e verdura fresca alla sua comunità. A nove anni Ed si svegliava alle 5 del mattino per iniziare a lavorare nei campi di fragole, zucche e tomatillos nella fattoria dei suoi genitori a Santa Maria. “Il solo fatto di poter vedere [i prodotti a Second Harvest] mi ricorda casa, perché sto ancora lavorando con il cibo. Sono ancora là fuori ad aiutare le persone ", ha detto.

Ed una volta si preoccupava di chiedere aiuto e di aver bisogno di assistenza alimentare per se stesso. Quando si è trasferito per la prima volta nella Bay Area per frequentare la San Jose State University (SJSU), è rimasto scioccato dal fatto che ha dovuto pagare $600 per dividere metà di una piccola stanza ...

Leggi di più >
Ed

MARICELA, CLIENTE E VOLONTARIA

Maricela si alza alle 5:30 ogni giorno per cucinare per suo marito, che è un lavoratore indispensabile, e per prendersi cura del figlio di otto anni. Anche se Maricela non può lavorare fuori casa a tempo pieno a causa dei suoi attacchi, aiutare suo figlio con l'apprendimento a distanza e mantenere la casa è un lavoro a tempo pieno.

E in aggiunta a ciò, Maricela dedica del tempo al volontariato presso le distribuzioni di Second Harvest della Silicon Valley, qualcosa che si è impegnata a sostenere negli ultimi 20 anni.

Maricela adora avere suo figlio Alberto a casa con lei tutto il giorno e anche a lui piace stare a casa. Il cibo nutriente che riceve da Second Harvest lo aiuta a mantenerlo vigile e coinvolto nelle sue lezioni. Maricela dice che ricevere cibo da Second Harvest è una grande benedizione.

Leggi di più >
Maricela

ERNESTO, SAN JOSE

Da quando è iniziato l'ordine di rifugio sul posto, diverse grandi scatole di Second Harvest of Silicon Valley sono apparse due volte al mese davanti alla porta di casa di Ernesto: una scatola di prodotti freschi e colorati come mango, prugne e sedano, una scatola di prodotti secchi non deperibili merci come riso e cereali e una scatola con proteine, come pollo, uova e burro di arachidi. Questi generi alimentari sono stati consegnati da volontari senza alcun costo per Ernesto.

Ernesto, un autista di autobus di 70 anni per studenti di istruzione speciale, si è ritrovato senza lavoro quando COVID-19 ha costretto le scuole a passare all'apprendimento a distanza. Con la perdita improvvisa e improvvisa del suo reddito, Ernesto si chiese come avrebbe fatto a sopravvivere.

Leggi di più >
Ernesto

ELIZABETH, SAN JOSE

Una chiesa a San Jose ha file di macchine serpeggianti nel suo parcheggio, ma nessuno è lì per assistere alla funzione; invece, dentro ogni macchina c'è un autista e la loro famiglia in attesa di accettare scatole di generi alimentari nel loro bagagliaio.

La famiglia di Elizabeth, suo marito e tre figli, ha iniziato a frequentare questa distribuzione drive-thru negli ultimi mesi della pandemia. “Mio marito lavora in un'azienda che produce attrezzature per ospedali e in questo momento hanno molte richieste, quindi gli chiedono di non riposare, di saltare il minor numero possibile di giorni lavorativi in modo da poter soddisfare tutti gli ordini che ha. "

Ma Elizabeth, che fa la parrucchiera professionista da oltre 19 anni, ha perso i suoi guadagni quando il suo salone ha dovuto chiudere inaspettatamente all'inizio del ricovero in loco ...

Leggi di più >
Elisabetta

SAYRA, CLIENTE E VOLONTARIO

Sayra è da sette anni volontaria e cliente di Second Harvest della Silicon Valley. Il suo desiderio di supportare la comunità che l'ha sostenuta è ciò che l'ha portata ad assumersi l'impegno di diventare un sito leader in una delle nostre distribuzioni di generi alimentari gratuite.

Le responsabilità di un leader del sito includono tutto, dal caricamento di scatole nei bauli delle auto all'allestimento di tavoli e tende da sole per i volontari alla direzione del traffico. Quando Sayra torna a casa dal suo turno, è stanca. Sa che ha bisogno di riposare per prendersi cura di se stessa.

“Con il lupus e l'artrite reumatoide, mi stanco tantissimo. [Ma] quando faccio volontariato, in qualche modo, non sono stanco. Quando sono lì [la missione] mi fa aiutare di più e lavorare di più ".

Leggi di più >
Sayra

Dare speranza durante la crisi COVID-19

Dona oggi

L'ex campione UFC Cain Velasquez condivide la sua esperienza con la fame e perché ritiene importante restituire alla comunità in cui è cresciuto.

“Grazie per la consegna del cibo ... Sono rimasto così colpito. È stato quasi come un secondo Natale. "

- Anonimo anziano

Contiamo su volontari per soddisfare le necessità

Volontario

“L'ordinamento e la boxe producono ora dei muscoli che non avevo mai avuto prima! Il volontariato è un modo gratificante per fare la differenza nella comunità. "

- Martha, volontaria

"Quando esco qui ogni giorno, che sia per i volontari o anche per coloro che vengono a prendere il cibo, è per aiutare a diffondere positività, mettere un sorriso sui volti delle persone e fare semplicemente la differenza e un impatto positivo nella loro giornata."

- Jordan, volontario

PER BAMBINI

Mi eccito quando mia madre prende il cibo. A volte con il pollo, fa molé. Per occasioni speciali, come i compleanni.

- Martin, Redwood City

Ora stiamo servendo
143,000 BAMBINI
in media ogni mese.

Aiutiamo le scuole, le biblioteche e i campi a sfruttare i dollari federali e fornire infrastrutture come i carrelli dei pasti in modo che possano servire più bambini durante i mesi estivi. Ciò ha abilitato il consegna di oltre 650.000 pasti la scorsa estate.

“Questi pasti mi rendono forte come il mio supereroe preferito, Wonder Woman. Mi piace essere forte. "

- Isela

DISTRIBUZIONI DRIVE-THRU

Siamo così grati di aver sentito parlare di questo [servizio] perché ora non dobbiamo più preoccuparci del cibo.

- Lázaro, Mountain View

Abbiamo lanciato
130+ DISTRIBUZIONI DRIVE THRU MESSE A FUOCO SULLA SICUREZZA E BASSO TOCCO
fornitura di alimenti preconfezionati.

"[Quando sono venuto per la prima volta a prendere del cibo] Oh, ho detto:" Oh mio Dio, stai scherzando? " Era molto buono. Ti danno tre o quattro scatole di cose. E non sono sempre gli stessi. Quindi, lo cambiano. "

- Richard, Milpitas

"La pandemia mi ha colpito perché ho perso il lavoro, e ho visto che molte persone si sono ammalate e ho paura di ammalarmi, oltre che paura che la mia famiglia si ammali".

- Jesús, Redwood City

PER GLI ANZIANI

Il personale laborioso e i volontari di Second Harvest hanno reso noi anziani costretti a casa a sentirci grati e gioiosi.

- Liying, cliente delle consegne a domicilio, Saratoga

Distribuiamo cibo attraverso più di
300 PARTNER a
1,000 SITI
per raggiungere le persone in quasi ogni angolo della Silicon Valley, da Daly City a Gilroy.

“Sono a reddito fisso. A volte finisco il cibo, quindi vado alla distribuzione nel campus e il cibo che arrivo lì mi aiuta. "

- Sheba

“Tutto quello che ho fatto è lavorare sodo e aiutare la comunità il più possibile. E ora la community mi sta aiutando. "

- Natalio

CONSEGNA A DOMICILIO

A causa del coronavirus, non volevo andare da nessuna parte. Avevo paura anche solo di fare un passo fuori.

- Ernesto, San Jose

Il nostro programma di consegna a domicilio serve più di
5,500 FAMIGLIE
in media ogni mese.

“[L'aspetto più impegnativo della consegna a domicilio è] la sensazione che il bisogno stia crescendo e non diminuendo. Ti piacerebbe scoprire che la dolce signora che ti ha salutato dalla finestra la scorsa settimana sta bene ora e non ha bisogno di cibo. Ma stiamo consegnando di nuovo a casa sua.

- Vero, volontario per le consegne a domicilio con il Team Rubicon

"[Parlare con i clienti] è come parlare con mia nonna. Mi piace entrare in contatto con loro e far loro sapere che non si tratta solo di aggiungerli a una lista ... mi piace assicurarmi che sappiano che ci interessa. "

- Suleyma, coordinatore del programma regionale, secondo raccolto della Silicon Valley

PER LE FAMIGLIE

Natasha aveva bisogno di aiuto quando lasciò una relazione violenta con suo marito, portando con sé i suoi figli, Tyler di 16 anni e Kai di 6 anni. Hanno lasciato la loro casa senza niente.

Presto è stata collegata a Second Harvest ed è stata in grado di ottenere frutta e verdura fresca per la sua famiglia. Sono stati anche in grado di trasferirsi in un rifugio gestito da LifeMoves, una delle agenzie partner di Second Harvest.

Un anno dopo, la famiglia di Natasha vive in una casa a schiera a San Jose e lavora come contabile in un ospedale pediatrico locale. Natasha è in grado di concentrarsi sulla guarigione e provvedere ai suoi ragazzi. Ha condiviso:

"Non avrei potuto fare tutto quello che dovevo fare l'anno scorso senza cibo nutriente".

Riceve un client tipico
$250 DI VALORE
di generi alimentari gratuiti ogni mese da una distribuzione di Second Harvest, liberando dollari che possono essere utilizzati per pagare alloggi e altre necessità di base.

Quando il figlio di Rebecca nacque prematuro e con pochi zuccheri nel sangue, sapeva che avrebbe avuto bisogno di cibo nutriente per crescere sano e forte. Ha condiviso:

“È utile perché altrimenti è costoso mangiare sano. Questo aiuta enormemente. È un grande, pesante sollevato. "